Juniperus orizontalis?

15/10/2018 10:20
Di più
Autore della discussione
Juniperus orizontalis? #31802
Ambiente: bassa lombarda, ph 5,5. Terreno sabbioso come una spiaggia di polvere.
C'era una vecchia strada che portava a casa. Come tutte le strade di campagna ha un sottofondo di ghiaino ben battuto. L' abbiamo fresata, riempita con terriccio, sfalcio e potatura tritata a raggiungere una copertura di circa 10 cm. Poca lo so. Incrementeremo.
L'anno scorso ho tentato con il trifoglio nano: nato, cresciuto e...dove era all' ombra sopravvive, dove era al sole, morto. Inspiegabile.
Adesso è un desolato campetto decespugliato di 6x10m. Comincia all' ombra di una quercia e finisce in pieno sole. Che ci metto a copertura?
Pensa e ripensa sono arrivata all' Juniperus orizontalis. Mi secca che non sia una pianta autoctona (che già la magnolia in mezzo al prato la guardo ogni giorno di traverso) ma di autoctone sempreverdi tappezzanti che resta? l'edera? :-(
Sono anni che non seguo più cataloghi, forse qualcuno ha idee? Grazie!!
[ah, il Quadrato va a Masino questo wend?]

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/10/2018 11:02
Di più
Juniperus orizontalis? #31804
Ciao, mi sembra che Silvia e Andrea abbiano la Phylla nodiflora in catalogo, che pare abbia un buon effetto coprente...non so dirti altro perchè ho avuto un problema simile con il mio pratino (ridicolmente piccolo) che ho cercato di mantenere verde per anni e ha sempre fatto schifo, così (lui ancora non lo sa) sta per essere coperto da cippato di castagno, prima stenderemo il tessuto antierbacce e chi s'é visto, s'è visto.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2018 08:44
Di più
Autore della discussione
Juniperus orizontalis? #31807
grazie per avermelo ricordato! Mi era arrivata in nwsletter l' informazione ma me l'ero persa e non ricordavo più che diamine di "esotica" fosse che copriva tutto. Resisterà alla gramigna? E al freddo? qui andiamo anche a -10 seppure per pochi giorni. Con l'occasione: mi daresti più info sul tessuto antierbacce? Non l'ho mai usato ma se, al contrario, volessi inghiaiare quel tratto mettendoci cespugli sparsi....Grazie.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2018 09:20
Di più
Juniperus orizontalis? #31808
Non ricordo la scheda tecnica di Phylla nodiflora, ma la si trova in un attimo con la funzione "CERCA", credo che sia rustica, però prova a controllare.

Il tessuto antierbacce è il classico, orribile telo verde scuro (o nero) a quadretti (in genere credo si usi negli orti o comunque quando devi piantumare a distanza regolare e i quadretti servono ad avere un punto di riferimento). E' abbastanza efficace e lascia filtrare l'acqua nel terreno, però non è invincibile e ogni tanto bisogna strappare qualche ciuffo ribelle. Io, per esempio, so per certo che ogni tanto dovrò strappare erbacce in quel pratino perchè sopra il telo metterò cippato o corteccia, ed essendo materia organica qualche cosa ci crescerà sicuramente, ma pazienza. Preferisco strappare erbacce ogni tanto piuttosto di gestire un pratino orribile e pericoloso (è messo in una brutta posizione)
Ringraziano per il messaggio elledi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2018 10:29
Di più
Autore della discussione
Juniperus orizontalis? #31809
ahh ok. io pensavo ai teli spessi che mettono sotto ai giardini pensili. Quello verde a quadri ..celo. Ma anche doppio la gramigna mi sale ugualmente. E a strapparla mi sale pure il telo.. sto pensando al telo che prendi all' ikea per non far scivolare i tappeti o il feltrone che i muratori mettono a riparo di cose fragili.Poi però passo alle piante da palude :-D

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/10/2018 12:20
Di più
Juniperus orizontalis? #31817
Il ginepro tappezzante può essere una buona idea, ma considera che se ci cadono sopra foglie ad esempio, è difficile da pulire. E non è così rapido, nè calpestabile.
Di autoctono sotto verso ombra metterei della vinca, major o minor (la major è più rapida) oppure del carex (divulsa o flacca assolutamente autoctoni, e rendono bene anche al sole, reggono il taglio alto oppure puoi lasciarli liberi di fare i pouf ;-) ).
Al sole ajuga o glechoma o achillea o Waldsteinia geoides che sono sempreverdi diffuse anche in Italia e reggono il taglio, oppure la phyla che comunque regge fino a -15/-17 gradi (decidua da noi dove gela), ma non è autoctona (in ogni caso è sterile, non produce semi).

Taci. Su le soglie
del bosco non odo
parole che dici
umane; ma odo
parole più nuove
che parlano gocciole e foglie
lontane.

Un quadrato di Giardino SHOP
shop.unquadratodigiardino.it/
Visitate il catalogo online del nostro vivaio; scoprirete piante perenni adatte in ogni condizione e interessanti per ogni periodo dell'anno!

Ringraziano per il messaggio elledi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/10/2018 13:25
Di più
Autore della discussione
Juniperus orizontalis? #31820
bel problema. La quercia (robur) quando perde foglie è invadentissima, restano in giro, per quanto tritati dal soffiatore 'sti palettoni di foglie che per disfarsi.. Mica il vicino, l'acero giapponese che le perde gentilmente, si appoggiano, si accartocciano e svaniscono. Tuttavia, a parte un sentierino pedonale, quella zona non serve sia calpestabile, anzi, ha bisogno di volumi e starei sul cespuglioso.
Al limite anche parzialmente caduco.
Le altre non mi convincono, non reggono le infestanti a foglia stretta del riso, spp la digitaria. E siamo in pieno in terra da riso. Se non pungessero tanto anche le rose tappezzanti andrebbero bene ma, oltre a uscirne graffiata in stile horror, sono anche un pelino...da rotonda comunale. Hint: stranamente, malgrado il ph ( ma attaccata ai muretti) mi cresce esagerata la salvia largifolia per non dire la sclarea che ha letteralmente coperto tutta una zona ma che i miei odiano :'((( Poi la ruta. e il rabarbaro. Tutto il resto fatica. Ri-grazie e buon Masino a chi ci va!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Abilita il javascript per inviare questo modulo