Ti trovi qui:Home»Cose da Sapere A-Z»T»T di... Tulbaghia violacea: pianta antizanzare fiorita d'estate

T di... Tulbaghia violacea: pianta antizanzare fiorita d'estate

Tulbaghia violacea: pianta antizanzare Tulbaghia violacea: pianta antizanzare Foto © Un quadrato di giardino

La Tulbaghia violacea è una perenne rizomatosa con strette, lineari, foglie grigio-verdi profumate d'aglio. Formano dei grandi cespi con profumati fiori rosa-violetto pallido, fiorendo a lungo, da metà estate a inizio autunno. La Tulbaghia violacea è molto facile da coltivare e durerà anche in stato di abbandono per molti anni, in grado di prosperare in terreni piuttosto poveri.

L'odore assai forte di aglio proviene dalle foglie schiacciate o dagli steli tagliati il che lo rende inadatto per un fiore reciso (inadatto ai 'nasi fini' :-), dato che tuttavia il fiore è molto durevole).

E' una pianta repellente contro pulci, zecche, ma soprattutto antizanzare (Harris, 2004), si può sfregare sulla pelle, essendo un rimedio naturale senza controindicazioni ...  Anche le parti della pianta completamente secche hanno un odore davvero fortissimo, il che a nostro uso contro la zanzara tigre può rivelarsi utile. L'aroma forte di aglio suggerisce che contenga mercaptani o tioli (Johannes Christiaan Pretorius, 2009 - composti organici contenenti zolfo), scientificamente dimostratisi repellenti per le zanzare. Utile può risultare anche in cucina, dato che la Tulbaghia può essere usata come sostituto dell'aglio o dell'erba cipollina.

Io ho provato a coltivarla all'esterno, ma in zona 8A non è stata una buona idea! Nel mio caso dove gela di parecchi gradi sotto lo zero d'inverno, va cresciuta in serra o in vaso (può aiutare in vaso a salvaguardare il nostro portico, ingresso o balcone dalle zanzare...) che può essere spostato in un luogo al riparo e lasciata a riposo, con saltuarie innaffiature (in terreno ben drenato). Fornire però piena luce, perchè nelle zone più calde d'inverno la Tulbaghia rimane sempreverde. Può comunque tollerare punte di -5°C se in terreno ben drenato e con spessa pacciamatura, perdendo però in questo caso la parte aerea; consigliata dalla zona USDA 9A in su. Chi vive nel centro-sud può piantarla direttamente a bordo laghetto, come pianta palustre, con i bulbi immersi, con 1 - 2 cm di livello di acqua.

La natura ancora una volta può venire in aiuto proprio nei climi dove c'è più bisogno e dove la zanzara tigre si moltiplica facilmente per un periodo maggiore data la stagione climatica più congeniale.

Letto 23529 volte
Amministratrice

Un quadrato di Giardino FORUM Team
Potete raggiungerci su info@unquadratodigiardino.it
Si prega di usare l'email solo per comunicazioni all'amministrazione o alla redazione, e non per richieste di aiuto o tecniche d'interesse generale, nè per il giardino o piante. Grazie!  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Un quadrato di giardino
    • Vivaio Piante Insolite

      Località Due Case
      Podenzano, 29027, PC (IT)
      Lun - Sab: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.00
      Dom: Periodo autunno-inverno solo su appuntamento.
      Aperto fuori orario su appuntamento.
      telefono +393284181208
      email info@unquadratodigiardino.it

      Seguici

    • Newsletter

      Resta sempre aggiornato sulle novità dal mondo di Un quadrato di giardino.it